If you don't live for something, you' ll die for nothing.

"E io lo so che mi mancherà, anche se non riuscirò mai ad ammetterlo. Farò finta di niente, fingerò che questi anni non mi siano passati dentro, fingerò di averli scordati o di non averli vissuti mai."
Valentina D’Urbano, Il rumore dei tuoi passi.

(Source: comeunastelladanzante, via lucifer--was--an--ang3l)

— 1 day ago with 5613 notes
"Dicono che durante la nostra vita abbiamo due grandi amori. Uno con il quale ti sposerai o vivrai per sempre, può essere il padre o la madre dei tuoi figli: con questa persona otterrai la massima comprensione per stare il resto della tua vita insieme.
E dicono che c’è un secondo grande amore, una persona che perderai per sempre. Qualcuno con cui sei nato collegato, così collegato, che le forze della chimica scappano dalla ragione e ti impediranno sempre di raggiungere un finale felice. Fino a che un giorno smetterai di provarci, ti arrenderai e cercherai un’altra persona che finirai per incontrare. Però ti assicuro che non passerà una sola notte senza aver bisogno di un altro suo bacio, o anche di discutere una volta in più. Tutti sanno di chi sto parlando, perché mentre stai leggendo queste righe, il suo nome ti è venuto in mente. Ti libererai di lui o di lei e smetterai di soffrire, finirai per incontrare la pace, però ti assicuro che non passerà un giorno in cui non desidererai che sia qui per disturbarti. Perché a volte si libera più energia discutendo con chi ami, che facendo l’amore con qualcuno che apprezzi."
— 1 day ago with 1191 notes
"La vita non è un film, penso che ormai l’abbiano capito tutti.
Capita che ti trovi nel posto giusto, con la persona giusta, nel momento giusto, e non sai spiaccicare parola, perché nei film sembra sempre così facile tirar fuori tutto quello che si prova, ti sembra quasi che sia reale, e invece la realtà dista mille miglia da quelle scene strappalacrime che finiscono con un bacio, perché qui, nel mondo reale, le scene strappalacrime finiscono così, sul letto, con gli occhi stracolmi di lacrime e nessuno a darti nemmeno un fottuto abbraccio, nessuno pronto a darti ciò che potrebbe renderti felice. E allora mi chiedo: dove esistono ‘ste cose belle, ‘ste opportunità che ti cambiano la vita e ti fanno sentire un po’ più grande? Perché per proiettarle nei film, vuol dire che certe esperienze accadono davvero nella realtà. Ma dove si nascondono i momenti così? Chi ce li regala? Chi sono ‘sti fortunati e soprattutto che hanno fatto in più di me, ti chiedi, tanto da ricevere emozioni così grandi? Emozioni per cui uccideresti, per cui daresti la vita, solo per assaporare un secondo soltanto la libertà di un bacio, uno solo, ma che ti cambia, ti strazia, ti veste di certe sensazioni, ti matura, ti lacera, ti fa sentire senza pensieri, senza dubbi, ti lascia col fiato sospeso e ti droga, ti fa dipendente di emozioni che non credevi di poter provare mai.
Dico io, cosa spinge un uomo o una donna ad aprirsi così tanto da lasciar via l’orgoglio, la rabbia, il rimorso, il rimpianto, e tutte quelle strane emozioni che impediscono la voce, il perdono, la voglia di andare avanti?
Lasciatemi almeno una stella cadente, un desiderio delle 11:11, o di una ciglia appena caduta, o la fortuna di una coccinella, di un ferro di cavallo o di un quadrifoglio, lasciatemi almeno i sogni, e non quelli nel cassetto, quelli lì hanno fatto la muffa ormai, ma almeno uno di quei sogni che fai ad occhi aperti, o ancor meglio, quei sogni che ti sembrano sogni e invece t’accorgi che è la pura realtà. Lasciatemi un ricordo, almeno uno, che mi spiazzi, che mi faccia sorridere della vita quando poi sarò grande e non mi rimarrà più niente da provare, lasciatemi almeno un emozione, qui, sull’angolo della bocca, che però duri una vita, che riesca a provare nonostante il tempo o la lontananza, lasciatemi un bacio, uno vero, solo uno, che mi rimanga impresso nel sorriso e che mi faccia star bene ogni volta che mi metto a sorridere. Lasciatemi un dvd, quello del mio film preferito, e fatemelo vivere ogni volta che voglio, venitemi a dire qualunque cosa, sporgetevi dall’ultimo piano e cadete, buttatevi, ditemi che mi amate quando mi amate e se mi amate, perché io non ne posso più di quest’orgoglio e questa vita così noiosa e monotona.
Cambiatemi la giornata. Fate del cambiamento un motivo per ricominciare.
Mai abbattersi. Mai rinunciare. Mai scappare.
Affrontatele le persone, dite cosa pensate, gridateli a squarcia gola i “ti amo”, andate sotto casa sua, diteglielo che è bella e smettetela di pensare “mi vuole o non mi vuole, perché quelli hanno ucciso solo margherite.
Pungetevi con le spine e arrivate alla rosa.
Ne vale la pena."
Seccasetedite. (via seccasetedite)

(via soloricordiproibiti)

— 1 day ago with 152 notes
"Un giorno mi troverai bellissima, lo so.
Un giorno mi vedrai e rimpiangerai quel passato che hai lasciato scappare, avrai voglia di toccare ancora la mia pelle e assaggiare le mie labbra, avrai voglia di accarezzarmi i capelli e prendermi in giro come sempre, un giorno avrai tanta voglia di me, e delle mie risatine, dei miei vaffanculo, delle mie battute stupide, mi desidererai, come non hai mai desiderato nessuna, un giorno ti mancherà tutto questo niente che ora sono per te.
Un giorno mi vedrai splendida e bellissima, io lo sento, lo so.
E quel giorno sorriderò.
Io non ci sarò."
Serena Di Caprio, Petali Di Me. (via petalidime)

Io non ci sarò

(via vjntage)

(via ungiornosmetteraidimancarmi)

— 4 days ago with 1461 notes
"Siamo così stupidi noi umani, ci facciamo scappare la persona migliore del mondo e ci teniamo stretta la peggiore."
— 1 week ago with 4145 notes
"Se due persone sono destinate a stare insieme, alla fine troveranno il modo."
— 1 week ago with 13 notes

Mi hai dato un per sempre nei miei giorni contati.


♥♥♥

Mi hai dato un per sempre nei miei giorni contati.

♥♥♥

(Source: fifty-shades-of-justin, via ilbaciodellabuonanotte)

— 1 week ago with 1898 notes